martedì 8 febbraio 2011

Nel quale si racconta di quale lunga radice abbia questo dente bacato( Berlusconi) e come sia difficile estrarlo, ovvero : Ercolinosempreinpiedi.

Ercolinosempreinpiedi era un giocattolo della nostra infanzia, piuttosto brutto, una specie di punching-ball a forma di bambolotto, che se lo colpivi si inclinava e poi tornava su, non si riusciva a mandarlo a terra. Me lo ricordo poco, non era un gioco divertente, si poteva solo colpire, nessun 'altra possibilità di relazione. Ieri sera ho visto Gad Lerner, l'Infedele sulla 7, prima non potevamo vederlo, ma mio marito ha fatto mettere la parabola, il "satellite", diceva lui. Gli chiesi se non era un pò caro un satellite tutto per noi. Comunque ora vediamo un pò di cose in più e la 7 mi piace abbastanza, si respira un'aria meno tossica che nelle reti del regime. A parte  Rai 3. Non bisogna avere tanta fantasia per dire di che parlavano, naturalmente delle abitudini sessuali di Berlusconi. C'era questo Straquadanio, ma come si scriverà ?, che sta fra lo stracchino e il padano, che non si stanca mai di difendere il suo padrone. Iva Zanicchi non ce l'ho fatta ad ascoltarla, ho cambiato canale. E' così che si è insinuato, con questi personaggi che non sono politici, che senza parere gli funzionano meglio, come cassa di risonanza, di mille comizi. Gente senza qualità speciali che il mondo avrebbe dimenticato bonariamente se non ci fossero state le sue televisioni a servirsene, servi che saranno grati per sempre, perché le "loro" condizioni di vita, sono ribaltate grazie a zio Silvio. Simpatica, diceva Lerner. A me no. Ne faccio volentieri a meno. Non mi piacevano le sue canzoni, non mi piaceva lei, mi era solo vagamente familiare, poi è diventata una delle alfiere del capo, parla direttamente a chi guardava, negli ultimi trent'anni, il Festival nazionale. Entra in casa, dice parole semplici, che è un brav'uomo, che a lei ha fatto tanto del bene, che, come disse anni fa, bisogna dargli una chance. Farlo provare .. perché cambierà tutto. Attraverso questa politica non politica, praticata tutti i giorni nei suoi giornali scandalistici, nelle trasmissioni condotte dai parenti (la nuora) o da gente legata da vari tipi di legami alla famiglia, si diffonde questo messaggio che a volte è pseudoreligioso, a volte è scherzoso, altre volte è pseudopsicologico. Gossip, fa più fine che pettegolezzo, tutto pattume intellettuale, droga per la mente, gestito da donne mezze svestite, cosa che  porta l'attenzione anche mia, che sono una femmina, sui caratteri sessuali secondari di chi parla, e non  l'ascolti più, guardi le tette o l'altra parte del corpo in vista. Meccanismo semplicissimo per togliere importanza ai contenuti. Sempre efficace perché si basa sul fatto che l'uomo è una bestia. E lui resta in piedi, non si sa neanche più come, continuano a giustificarlo con un metodo semplice, dire sempre il contrario dell'interlocutore. Sempre no.
Loro fanno così, negherebbero che c'è il sole per difendere Silvio. Ercolinosemprein piedi, per l'appunto.

6 commenti:

  1. io non ho avuto il coraggio di vederlo,quando ho sentito che c'era ancora Iva Zanicchi, avendola già vista l'altra volta avevo il timore di vomitare, per rincarare la dose c'era Straquadanio , adeguato al nome che porta, chissa quanto straguadagna a difendere il Berl... Gio

    RispondiElimina
  2. Perfino mia mamma, che è una sfegatata sostenitrice del Nostro (il piccolo innocente, come la vignetta del Corriere eh eh) riesce più a difenderlo con la totale convinzione di sempre.

    RispondiElimina
  3. Ero entrata ieri per leggerti, cara Lorenza, ma sono stata interrotta da una vicina di casa che ha suonato per chiedermi un limone :)
    Non voglio parlare di Iva Zanicchi, perché vorrei rimanere tranquilla.
    Eccezionale invece è il tuo riferimento PERFETTO a Ercolinosempreinpiedi.
    Sei davvero fantasistica a coniare certe espressioni :)
    Vado a raccontarlo a mio marito :D
    Buona giornata, Lorenza!!!
    Lara

    RispondiElimina
  4. ciao Lorenza, per alleggerire la conversazione eccoti un limerick ambientato in zone rurali a te note.

    Un papero di Patrignone
    aveva un potente vocione.
    Quand’era in gran forma
    cantava la Norma
    quel papero di Patrignone.

    Che ci azzecca col Berlusca? assolutamente niente. Che è tutto quello che si merita.

    RispondiElimina
  5. Per Paola :penso che il prof. Marangio ti darebbe ancora una volta 9, come per il tema sull'Orlando Furioso.

    RispondiElimina
  6. Che direbbe di questo?

    Filippa di Bergamo Bassa
    sedeva impettita alla cassa;
    nessuno mai seppe
    che aveva le zeppe
    Filippa di Bergamo Bassa.

    Mi pare abbastanza demenziale. Il nonsense è demenziale?

    RispondiElimina