lunedì 12 dicembre 2011

Il Gambit(la manovra Monti!!!)

Mi par di ricordare che "gambit"sia un termine del gioco degli scacchi che indica una mossa, il sacrificio di una pedina al fine strategico di ottenere un vantaggio molto piu' consistente: il giocatore sovietico che lo utilizzo' per primo si chiamava Mikhailov.
A conferma di cio' che affermano i ministri del governo Monti: sacrifici forti da subito per poi ottenere i vantaggi.
Perfetto(come disse il padreterno"guardandosi allo specchio, avrebbe detto un mio grande amico da poco  scomparso, lo scrittore Silvano Zoi. Ma ripensandoci (Dio) riguardo' la sua immagine riflessa ed esclamo'"perfettissimo", non si potrebbe far di meglio;e creo'.....la....donna!!!.
Purtroppo esiste anche una chiave di lettura diversa, suffragata da anni ed anni di manovre manovrine contro-manovre ed altro ancora: dato che poi la parte piu' consistente del "sacrificio" la fanno sempre i soliti, chi lavora sgobba e suda tutto l'anno ,"ma la.....manovra(vera!!)non ce la danno!!!,allora il
"GAMBIT"significa sacrificio dei piu' onesti a vantaggio dei soliti furbi!?!?SCACCO MATTO!!!!
Governo tecnico, governo politico, di transizione, di solidarieta' nazionale,delle larghe intese ...le discese ardite  e le risalite...ed un grande salto e poi ancora piu' in alto..(Mogol Battisti),quanto spreco di termini per non voler esprimere il solito concetto, la solita solfa, la solita cura data in dose massiccia agli onesti: tagli, tasse, flessibilita', pensioni lontane ecc....Ma il malato e' terminale:"il sistema", e coloro che sono preposti alla cura hanno sguazzato e  sguazzano beatamente "grassi" nel medesimo: come possono costoro trovare il rimedio dato che hanno attivamente contribuito alla malattia? Prolungheranno solo l'agonia, ma la fine e' certa. Il "Sistema"e' anche quello che porta "i soliti"(cioe' cambia il nome la data anagrafica l'aspetto fisico, ma il risultato non cambia)nei posti che contano nella societa',e che perpetrano lo status quo, innescando una "catena di s'Antonio"che non fa fare il "salto" necessario e vitale per una trasformazione che e' sempre piu' impellente ed improcrastinabile. Anche il pianeta nel frattempo sembra andare di pari passi: tutto e' collegato, niente succede a caso.
Risulta essere indispensabile cambiare prospettiva ed approccio: la medicina da sperimentare da subito si chiama "PECORA NERA", come metafora scolastica e di vita, da somministrare subito in dosi massicce al fine di immunizzare la gente del mondo intero e creare quegli anticorpi atti a debellare il male, il sistema malato terminale e marcio!!!Tante "pecore nere "che contagino tutti gli esseri umani. Le "pecore nere"non hanno eta', ma dovranno essere composte da giovani e poi sempre piu' da giovani. Per fare il SALTO occorrono gambe buone e sopratutto teste buone, e grande grandissima sensibilita' e determinazione: tante donne!!!!con le gonne!!!

Mi chiamo Mauro ,oggi e' il mio compleanno, domani l'altro subiro' un intervento chirurgico, non sono mai stato un grande comunicatore su' internet, ho approfittato dello spazio messomi a disposizione da Lorenza,scusatemi  per "l'acqua calda".

Parla Vitamina:
Oggi ho "fatto posto" a mio marito, che ha una gran voglia e un gran bisogno di esprimere il suo parere , sopraffatto com'è, come tutti noi , dal governo tecnico e dalle questioni personali . Dopo domani gli faranno i famosi tre buchini per togliere una cosa che non serve più, la cistifellea . E dopo ancora tornerà a scrivere qui o in un blog suo. Facciamogli gli auguri .

12 commenti:

  1. Buon compleanno!
    Un saluto a te, Mauro, a cui Monti (e tutti gli altri ladroni - e dico tutti -) sta togliendo un bel pò di soldini tra ICI e tremila altri balzelli di cui ci accorgeremo tra poco e sta allontando (spero non nel tuo caso) il giorno della meritata pensione (ovvero il giorno in cui potrai goderti, per bene, il giardino pieno zeppo di fiori di Lorenza).
    Per qualche giorno cerca di non seguire le vicende sociali e politiche italiane altrimenti, oltre alla cistifellea, ti si rovina il fegato (come a me).
    Torna presto ed in piena forma che ci sarà da fare la rivoluzione!
    In bocca al lupo!
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ciao Mauro, benvenuto con il Gambit (che non mi riusciva scrivere e ho dovuto annullare due post) insomma benvenuto nel forum di Vitamina! In bocca al lupo per il tuo prossimo addio alla cistifellea... come l'addio al celibato, no? Poi si festeggia, quando arrivo per le vacanze di Natale!

    RispondiElimina
  5. Buon compleanno, ma soprattutto buon intervento e che per Natale tutto (dolori, riassestamento, cure succesive, etc.)sia se non proprio completamente, almeno quasi alle spalle.

    RispondiElimina
  6. Auguri a Mauro !
    E benvenuto con i tuoi pensieri, tutti da condividere, nel blog. A presto

    RispondiElimina
  7. Condivido pienamente l'analisi di tuo marito a cui faccio gli auguri...sono un giocatore di scacchi, ma ho sempre detestato l'apertura del gambetto (il pedone di donna avanza di 2 passi e si affianca a quello dell'avversario, che può scegliere di accettare il sacrificio apparente o di rifiutarlo, concedendo però all'avversario il controllo di zone strategiche della scacchiera)quindi come negli scacchi, anche nella vita credo sia possibile accorgersi degli inganni, dei trabocchetti e rifiutare i sacrifici proposti come vantaggiosi...c'è sempre da valutare attentamente le conseguenze delle porprie scelte...il gambetto di donna accettato è quasi sempre favorevole a chi lo propone,ma se uno non conosce bene quell'apertura, rischia il disastro velocemente.

    RispondiElimina
  8. Auguri Mauro! Siete due belle persone! Auguri per tutto.

    Arcangela

    RispondiElimina
  9. Auguri a Mauro, in tutti i sensi. Vedrai che per Natale sarai in forma, fidati.

    RispondiElimina
  10. Come mi piacerebbe imparare a giocare a scacchi...

    RispondiElimina
  11. Eheh come mi piacerebbe trovare qualcuno con cui giocare...ormai gli appassionati di scacchi sono una rarità, almeno da queste parti...penso che nella banca del tempo che stiamo progettando, dovrò propormi anche come insegnante di scacchi...chissà...sono ormai 20 anni che non ci gioco

    RispondiElimina
  12. quello che è stupefacente è il camaleontismo di certi partiti, che accusano il governo precedente di non aver fatto nulla... dimenticandosi che chi ha generato lo "scalone" di ben 5 anni sulle pensioni, le accise sulla benzina, e l'aumento dell'IVA (tanto per fare degli esempi...)è stato proprio il governo Berlusconi-Bossi.

    il governo monti mi pare solo abbia rincarato la dose, senza nulla togliere a chi già di troppo vive alle nostre spalle !

    RispondiElimina