domenica 8 gennaio 2012

Evasori.

 Avevo sentito distrattamente alla televisione che Cicchitto e Bondi , o Boldi , avevano fatto una difesa animosa e stupidissima degli evasori di Cortina d'Ampezzo, perla delle Dolomiti . Boldi ? mi sono detta, ho sentito male, che c'entra Boldi con i commenti politici? Di sicuro era Bondi, che spara spesso cavolate.
Mi sbagliavo .
Era proprio Boldi , quello che "io non uso la pentola a pressione perché non si controlla la cottura", lui, che ha fatto ridere anche me, di rado, e poi per niente quando ha iniziato a fare film pieni di volgarità , sesso spicciolo e una comicità non demenziale ma proprio cretina. Non posso dire se mi faceva ridere perché proprio non lo seguivo più.
Lui che ha fatto i soldi , e tanti, con le tivù di Silvio ora ci vuole fare lezioni? Ma lasciaci perdere!

Ricordate quando la martire Sandra Mondaini faceva, con Iva Zanicchi , la campagna elettorale per Silvio?
Io sì, mi ricordo, e ricordo quanto mi facevano rabbia, mischiando piani e rapporti, come se il cane alla catena facesse il tifo per il padrone sennò lui stesso, il cane, non avrebbe avuto più ossi da rodere.
 Feu feu.
 Ahinoi.

Moltissimi anni fa la mia prima bambina andava alla scuola materna statale. Un'esperienza bella per me e per lei, ricordo ancora tutte le maestre. Pagavamo una retta in base al reddito. Io ancora non lavoravo, o lavoravo saltuariamente,  mio marito lavorava in ferrovia. Molti bambini venivano a scuola in auto di lusso, Jeep, Mercedes, Audi . Le mamme indossavano costose pellicce e erano ricoperte di gioielli costosi, più che altro catene grosse e lucenti e anelli, erano "incatenate", in fondo Arezzo è la città dell'oro!
Tutto normale.
 Il secondo anno il bollettino di pagamento cambiò. Era diventato uguale per tutti .
Chiesi perché e mi dissero che la maggior parte delle famiglie, anche quelli che venivano ricoperti d'oro e  pellicce, dichiaravano redditi da fame. Pagavano quote più basse della nostra o non pagavano niente.
Noi, io, mio marito e la mia bambina, pagavamo tutti i giorni il pranzo al bambino/a di quelle famiglie "povere". Che di solito facevano la settimana bianca a Cortina o giù di lì, per rimanere in tema.  Così in Comune avevano deciso di usare un criterio diverso per far pagare la retta, meno giusto in teoria, ma più giusto in pratica. Eravamo amareggiati, ma sembrava normale. Abbiamo sopportato cose di questo genere per troppi anni. Ora è arrivato il momento di farla finita. Speriamo di non mollare su questa cosa, di continuare a parlarne, di tenerci l'attenzione.
 Mio marito ha detto una cosa santa : Monti ci ha chiesto un sacrificio per tenere in piedi l'Italia , l'ha chiesto a noi perché siamo qui in vista, tutti conoscono i nostri redditi che sono certi e da essi si può prendere con sicurezza, ma  mio marito dice che non ha più voglia di pagare per mantenere gli stipendi dei parlamentari, i loro lussi e i lussi degli evasori e passarci anche per fesso. Non ha voglia di tenere in piedi l'Italia fatta così.  Perché a noi neanche ci vedono, ci succhiano il sangue , come avere una flebo attaccata ad un braccio ed essere munti in modo continuato, ma è naturale per questa gente, non siamo stati bravi come loro, loro i vincenti e noi i perdenti . E' l'ora o no di farla finita?

Oggi , mentre facevo le faccende di casa e cominciavo a smontare le decorazioni del Natale, ho continuato a pensare e mi arrabbiavo sempre di più . Pensate un pò anche voi: questi ricchi evasori forse non verrebbero a casa nostra neanche invitati, perché le nostre case non sono "abbastanza" per loro, abbastanza grandi, abbastanza belle, abbastanza ricche , abbastanza calde , abbastanza ben arredate .Il pranzo che gli offriremmo non sarebbe per loro abbastanza buono. Però se paghiamo il pranzo della scuola  ai loro bambini gli piace. Se andassimo a mangiare a casa loro o a prendere, anche in prestito, qualche cosa di loro proprietà che non abbiamo e ci serve, oppure andassimo a fare il bagno, armati di salvagente e olio solare, nella loro piscina, ci caccerebbero fuori, ma i nostri soldi li prendono volentieri,  e si fanno pagare da noi la pensione e la sanità. Pensateci , pensiamoci. Così ci arrabbiamo tutti per bene e non glielo permettiamo più. Ci vorrà un sacco per smontare il sistema, ma se  rimaniamo arrabbiati abbastanza a lungo forse ci si riesce.

8 commenti:

  1. Ho letto avidamente il tuo post che condivido.
    E ho pure rivissuto la mia gioventù tramite il tuo racconto, (FS comprese).

    RispondiElimina
  2. Caro Sileno, non sapevo che oltre a mangiare avidamente si potesse anche leggere ( risata) rende bene l'idea .

    RispondiElimina
  3. Anch'io condivido e come sarebbe possibile non farlo? Ieri mi è successo di vedere nel piccolo parcheggio davanti a casa, una mercedes metallizzata, che - nonostante il parcheggio a quell'ora vuoto, si metteva di traverso occupando due posti.
    Ne è scesa una "signora" con pelliccia di visone,e l'uomo che guidava. Lo sai che ho avuto un desiderio fortissimo di prendere delle uova per andare a insozzare quella macchina? Ma chi credono di essere 'sti individui?
    Grazie per il tuo post, cara Vitamina. Anch'io l'ho letto "avidamente" :)
    Ciao, ti abbraccio.
    Lara

    RispondiElimina
  4. Lettura " avida" anche la mia ! Anche a me fanno rabbia certi comportamenti.Basta andare la domenica mattina in qualche caffè alla moda di Bologna per vedere radunati i" poveracci" che denunciano due lire di reddito, ma che vanno a comprare le camicie a New York. Ma sai che l'idea dele uova non è affatto male?Almeno, mentre tolgono la macchia dalle loro belle automobili o dalle loro pelliccie potrebbero utilizzare il tempo per riflettere. O no?

    RispondiElimina
  5. La difesa del pdl la dice lunga a chi avesse ANCORA BISOGNO DI CAPIRE

    RispondiElimina
  6. D'accordo con quello che dici, completamente. E col commento di Soffio.

    RispondiElimina
  7. L'ora di farla finita era già scoccata d'ampezzo ma il popolo tontolone era troppo impegnato ad obbedire, a guardare la tv ed a vedere i cinepanettoni con Boldi.
    Quanto agli strenui difensori dei ladroni politici ed evasori (oltre allo stupido Boldi ci sono personaggi come la Santanchè, Lupi, Capezzone, Cicchitto etc) è risaputo che è prevalentemente composto da politici ignoranti che sono lì solo per rubare e leccare il culo a Berlusconi, Bersani, Bossi, Di Pietro che li hanno messi lì.
    Monti ha appena affermato che i soldi recuperati potranno “anche” servire a ridurre l’evasione.
    “Anche”? Ma l’evasione fiscale, stimata in 120-150 miliardi l’anno (mentre di fatto oscilla tra i 300 - 500 mld), non avrebbe potuto/dovuto essere l’unica fonte a cui attingere per pagare il deficit senza aumentare tasse e toccare pensioni da momento che le tasse sono pagate ESCLUSIVAMENTE da dipendenti e pensionati?
    Tutti gli altri (imprenditori, commercianti, liberi professionisti, politici, etc. ) non pagano neanche un euro. Pagano invece profumatamente i loro commercialisti che studiano come fregare il fisco e non far pagare nulla ai propri clienti intestando magari il Suv e lo yacht a qualche società.
    Senza contare i 98 mld. dovuti allo stato dai concessioniari di slot machine!
    Provate a scrivere su Google “98 miliardi” ed a premere “ invio”. Guardate un po’ che vi esce!
    Senza contare la corruzione che è stimata intorno ai 60 mliardi. Provate a scrivere su Google “stima corruzione italia” ed a premere “ invio”. Guardate un po’ che vi esce!
    Quello che inoltre sfugge a tutti, MA PROPRIO A TUTTI (inclusi Travaglio e Santoro) è che l’evasione dei ladroni di cui sopra, presumibilmente, va avanti da sempre.
    L’evasore acchiappato a Cortina è, presumibilmente, evasore da sempre e non certo da Natale 2011!
    Equivale a dire, ad esempio, che un gioieliere che dichiara 14.000 euro l’anno (e che invece ne guadagna 200.000), con i soldi evasi negli ultimi 30 anni è riuscito a comprare case, ville e castelli.
    A tali evasori, tra l'altro, andrebbe fatto un accertamento a ritroso negli anni e, nel caso, espropriate dallo stato le loro proprietà mobiliari ed immobiliari oltre al blocco dei loro conti in banca in Italia ed all’estero.
    Basterebbe reintrodurre per bene la legge secondo cui chi evade va in galera, come succede in America.
    Quella di questi giorni è solo una messa in scena per tenere buono il popolino affinchè si senta “al sicuro” e domani riprenda tranquillo a lavorare come uno schiavo, a pagare l’IMU e tutti gli altri aumenti di tutto, ad avere i figli disoccupati, a non potere più andare in vacanza, ad andare in pensione 3-5 anni più tardi, ed a sognare il ritorno di Berlusconi, Bersani, Di Pietro, etc. etc.
    Lo so che è meglio questo che niente! Ma è come svuotare l'oceano con un cucchiaio!
    Come può uno scoglio arginare il mare …
    Tranquilli dunque che adesso ci pensano Monti, Passera, Fornero, Berlusconi, Bersani, Bossi, Di Pietro, Vendola etc. capitanati da un eccelso Befera che oltre ad essere direttore dell’Agenzia delle entrate è anche presidente di Equitalia (quella che fa suicidare alcuni mentre chiude un occhio su altri come il ministro Brunetta)e che percepisce 456.733 euro l’anno!
    Ma prima di questo blitz a Cortina, Befera dove cazzo stava?
    Dal 2006 presidente di Equitalia e dal 2008 direttore dell'Agenzia delle Entrate.
    Perché ha deciso solo ora di girare Capodanno a Cortina?

    RispondiElimina
  8. un'altro inquietante paradosso Italiano, si protesta per gli abbattimenti delle "ville" abusive ad Ischia e si protesta quando si da la caccia agli evasori..... Un bel grazie alla GUARDIA DI FINANZA!!!!!

    RispondiElimina