giovedì 2 febbraio 2012

Bollettino della neve .















Aggiornamento sulla neve : è alta, molto alta. Poco fa ho sentito miagolare forte, un richiamo non proprio disperato, ma quasi . Sono uscita in pigiama e giacca a vento, affondando oltre il ginocchio e la neve è entrata dentro gli stivali di gomma. La Holly non cammina,  salta soltanto, perché la neve le arriva oltre il petto. Siamo arrivate alla rete, io e lei, Roger era al di là e non riusciva a trovare nessuno dei varchi da cui di solito passa. Roger è un gatto nero, fratello di Orazio. Roger è nervoso e ha un miagolio forte e sonoro, Orazio è placido e miagola come un gattino. Sono i primi gatti maschi che facciamo sterilizzare, per non perderli. Soffrii troppo quando morì il gatto Sandro, che era eccezionalmente dotato per i rapporti con gli umani, e volevo far di tutto per non perdere altri animali. Sulla sterilizzazione dei gatti ci sarebbe molto da dire, ma per questi due ormai è fatta. Sono diventati due gattoni, dopo il fattaccio del taglio dei cosiddetti . Tutti e due, se sono felici , mentre li accarezziamo sbavano goccioloni di saliva limpida. Per fortuna è limpida! Comunque sono riuscita a liberare dalla neve la rete in basso, in un punto che lui mi ha indicato tentando di infilarci il muso, ed è passato. Era da ieri che non tornava in casa, ed eravamo preoccupati. L'ho preso in collo, ora è difficile anche per loro passare, affondano, non hanno le racchette alle zampe! Mi chiedo come faranno tutti gli animali dei boschi. I gatti sono in casa tutti e cinque. Ogni tanto li facciamo uscire. La loro convivenza è difficile, mai avuti dei gatti che leticano così ! Soprattutto l'ultima, la Pipa codastorta, che è un mezzo gatto come dimensioni pur essendo adulta, non va d'accordo con nessuno, moderatamente solo con Orazio, mentre con la Gwendy è una guerra continua, la Guendalina le da la caccia . Questa cosa, che vengano in casa a leticare, mi da ai nervi .

9 commenti:

  1. Le foto, comprese quelle del post precedente a queste, sono fantastiche.
    Devo dire che anche qui, dove abito io, la quantità di neve non è da meno...
    Ho solo un cane, la Frida. Le piace molto uscire con il freddo, ma in questi giorni rientra con delle specie di stalattiti di ghiaccio che neppure con l'asciugacapelli riesco a sciogliere.
    E' un cane da "strizzare" :)
    Ciao Vitamina, sono sempre deliziosi i tuoi aggiornamenti!
    Lara

    RispondiElimina
  2. E' arrivata anche da te, vedo... Da noi è già sciolta e i fiori ringraziano.
    Il freddo per ora non li ha massacrati, ma il peggio è previsto per domenica e lunedì: speriamo bene.

    RispondiElimina
  3. Io per fortuna ne ho solo due, maschi, uno castrato e uno no. Quello non castratao (Oliviero) di notte è abituato ad uscire e in casa fa "casino". Miagolo fino a quando non mi alzo ad aprire la porta, mette fuori il muso e ci ripensa. Dopo poche ore ricomincia da capo... Un disastro, dormo a singhiozzo!

    L'altro invece si piazza in poltrona e non lo smuove più nessuno.

    Sono stupita di quanta neve avete, Lorenza, una meraviglia!

    Come va il lavoro?

    A presto, Cinzia

    RispondiElimina
  4. ogni tanto buttali nelle neve così si schiariscono le idee, poi ornano dentro

    RispondiElimina
  5. Le foto son splendide...e che dire dei Mici...
    un rapporto stupendo il Tuo...
    sereno divenire in Gioie Condivise..
    dandelìon

    RispondiElimina
  6. Anche qui continua a nevicare da mercoledì. E oggi nevica, nevica davvero. Il signor valigiesogni ed io stamani ci siamo guardati e abbiamo mormorato un “Che si fa?”, che non era proprio una domanda. No che non si va a lavoro. No, oggi no. Foto splendide.
    Un abbraccio ai tuoi gatti.

    RispondiElimina
  7. Eh, i gatti litigiosi, che tormento. Lo conosco molto bene.
    Le due piratone che vivono con noi, Linda & Matilde, sono sorelle e hanno sempre vissuto insieme e non si sono MAI sopportate. Finché c'era il cugino Birillo si tolleravano; ma ora che non c'è lui a far da paciere, è una guerra continua - o un'indifferenza minerale e reciproca, quando va di lusso.
    Saluti affettuosi a te e svariate grattatine sotto il mento alla comunità felina di casa Vitamina!

    RispondiElimina
  8. Dire che queste fotografie sono superbe é dire poco. Certo il pensiero deve anche correre a chi per motivi di lavoro o di qualsiasi bisogno trova difficoltà.

    RispondiElimina
  9. mi associo al coro... magnifiche foto...io purtroppo non posso godere dela meraviglia che da l'arrivo silenzioso della neve, da noi oggi 10 gradi e un sole che,andando in campagna tamane, faceva sentire il profumo d'estate.
    I tuoi racconti mi ripordano ai tempi in cui avevo gatti e cani...l'esasperata ricerca di libertà di adesso mi vieta di godere delle loro affettuose e tenere presenze.
    E pensando allaa Pipa, coda storta, non e che è valido anche per gli animali il detto latino "cave signatis" ?
    Intanto invidiando un po l'atmosfera delle tue foto, ed con uno struggente ricordo agli inverni di Castellina, ti abbraccio forte
    Gingi

    RispondiElimina