domenica 21 aprile 2013

Rielezione di Napolitano: s'è infrenato il Parlamento.

Si vede che non mi riesce di star lontana, nonostante le tante cose da fare. Se avessi voglia di scherzare direi " Oddio, s'è infrenato il Parlamento!"
C'era una storiellina (vera!)  che raccontava un amico a cui sono stata tanto affezionata, di una processione in un paese toscano , con un grande crocifisso portato a spalle in una strada alberata, con tante donnine che recitano il Rosario a voce alta. A un certo punto il crocifisso si impiglia nei rami degli alberi e le donne continuano le litanie, mentre il prete cerca di sbrogliare la situazione con quelli che trasportano l'enorme arnese. Ma siccome le donne alzano la voce non si sente niente. Il prete dice, d'autorità: " Zitte donne, che il Cristo s'è infrascato!"
Ecco qua: non è il Cristo, ma il Parlamento che s'è infrascato, o infrenato! Che vergogna! Vergogna per tutto il balletto, per la procedura, per i voltafaccia.
Si vede che avevano bisogno di un grande babbo o di un nonno, con tutto il rispetto per Napolitano! Ma che faranno quest'altra volta, andranno a riesumare Pertini? Per farlo sembrare vivo si faranno aiutare dai truccatori di Silvio? E intanto vedi che bella figura che han fatto fare a Berlusconi! Roba da matti, se me lo raccontavano che andava a finire così non ci avrei creduto, avrei detto che era fantahorrorpolitica. Poi che aveva di male votare Rodotà? Troppo perbene? E la Bonino? In Europa dicono che abbiamo questa donna che è un talento politico puro e non la usiamo. Certo che la Bonino avrebbe rimesso i paletti e fatto rispettare le regole ... ahi ahi...
Come siamo messi male.

7 commenti:

  1. Ti incontro per caso e leggo. CONDIVIDO TUTTO a 360° e non ti nascondo la mia immensa preoccupazione per questa nostra Italia, meravigliosa terra che non merita questo SCHIFO! E per i nostri ragazzi.....i nostri appunto, perchè i loro hanno le spalle ben coperte! Ti stringo, anche se solo virtualmente, la mano, perchè con gioia vedo che non sono sola a pensarla così! Paola

    RispondiElimina
  2. Invito - italiano
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina
  3. Abbiamo una gran voglia di sfogarci, di dirne "quattro" a quella gentaglia che ci ha ridotti sul lascrico e anche a quegli italiani che ancora votano chi ci svuota le tasche e ci toglie dignità.
    Mi ha fatto bene leggerti, Vitamina. Un abbraccio e un ciao.
    Sari

    RispondiElimina
  4. Anch'io avrei visto bene la Bonino. Aveva tutto per poter ricoprire al meglio una carica importante come quella di Presidente... Ora non ci resta che stare a vedere quello che succede!

    RispondiElimina
  5. Bonino o Rodotà, andavano benone. Sono completamente disgustata. Pensare che ho votato piddì. E chi lo rivota più.

    RispondiElimina
  6. Per me Rodotà era perfetto. Non siamo messi male, siamo messi malissimo. Vediamo ora che succede.

    RispondiElimina