lunedì 18 novembre 2013

Devo fare ancora un annuncio: mercoledì prossimo alla libreria Feltrinelli di Arezzo, alle 18,  ci sarà ancora una presentazione del mio libro, spero di incontrare tante persone che non hanno potuto venire la volta scorsa e che sia una serata bella come quell'altra. Ieri è venuta a trovarci l'amica che nella scorsa presentazione ha letto i brani dal libro. Da noi vengono poche persone, troppo poche, non sono mai in grado di avere la casa abbastanza in ordine, il pranzo abbastanza buono e tutto quello che mi pare necessario ad accogliere i miei simili. Ieri mi sono impegnata e la visita della Letizia mi ha ripagato ampiamente. Si capisce che se si chiede ad un'amica di leggere si pensa di averci una certa sintonia. La Letizia è stata moglie di un amico che è morto molti anni fa. Ha vissuto la terribile malattia del marito con grande forza e generosità e poi ha guidato se stessa e i figlioli fuori dalle conseguenze. Certe malattie sono devastanti non solo per chi poi soccombe, ma anche per chi sopravvive. Lei è piena di vita, molto allegra e sempre molto colorata, i capelli quasi rossi, tanti e molto riccioli, un bel viso, e  abiti che addosso a lei sono una sinfonia di colori. Non so come dire, ma un blu addosso a lei è sempre più di un blu, è un blu con un nome, oltremare, o cielo notturno, perché ci mette insieme dei verdi, o degli ocra, e crea un insieme armonioso e sorprendente. Ha reso la nostra domenica pomeriggio, prima di andare al lavoro, un tempo pieno di calore.
Metto qua alcune foto di stagione, prese dall'interno, a parte la bella cleome che continua a fiorire. 







4 commenti:

  1. Belle le foto e così allegra e gioiosa la descrizione della tua amica"a colori" che mi è venuta voglia di conoscerla. Sicuramente mercoledì sarà di nuovo un'occasione per condividere il tuo libro e l'affetto che tu sai suscitare.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  2. Very beautiful pictures, the colors are absolutely amazing!
    Xo
    Marisa.

    RispondiElimina
  3. Condivido con Grazia.
    Bravo come sempre il "fotografo", i colori della cleome sono stupendi.
    Ciao

    RispondiElimina