lunedì 19 dicembre 2011

Dicembre : immagini dopo la pioggia.









La torre di Gargonza nella nebbia.




Disse tempo fa la Pia ( Goodvalley) che eravamo  indietro di una luna . Visto che non abbiamo preso la rincorsa per rimetterci in pari adesso siamo nella luna di novembre , e si vede . Molte piante hanno ricominciato a fiorire , per la mitezza della stagione . In queste prime mattine di gelo vero , che ha fatto brinare l'erba e orlato si cristallini di ghiaccio le insalate e le foglie dei cavoli , vedo dalla finestra le rose rosse della Sevillana mescolarsi con i rami ancora ornati di fiori viola del solanum e con quelli che iniziano a fiorire e profumare della lonicera fragrantissima .Accanto alla vasca fiorisce il piccolo arbusto di calicanto e si aprono gli helleborus niger, le stelle di Natale . L'Antoinette ne ha il giardino pieno. Il ciclo dell'anno si chiude . Mi chiedo , e a questo mi può rispondere solo la Pia , se ci porteremo dietro questo ritardo della luna o se ci sarà un momento in cui si rimetteranno i birilli a posto e si ricomincerà il gioco . Mauro fece delle foto di un giorno dopo la pioggia , molto belle , pensai anch'io mentre andavo in città che i colori avevano uno splendore speciale : era l'effetto della luce e dell'acqua . La luce molto pulita fra le nubi che la riflettevano e l'amplificavano e l'acqua , che aveva fatto una cosa curiosa. Avete presente una tavolozza di colori ad acquerello? Se sono asciutti appaiono spenti, ma da bagnati acquistano vita . La pioggia aveva acceso i colori autunnali .

8 commenti:

  1. Sono delle foto stupende di un paesaggio novembrino come tu hai scritto. Non so bene come funzionano le lune, ma sul fatto che siamo indietro con la stagione, beh è proprio così.

    RispondiElimina
  2. Le foto sono stupende. Qui dove abito io il vento forte dei giorni scorsi ha portato via ormai tutte le foglie.
    Ciao e un abbraccio, cara amica!
    Lara

    RispondiElimina
  3. Anch'io sono incantato dalle foto, il paesaggio toscano è sempre straordinariamente suggestivo.

    RispondiElimina
  4. Sono senza parole, questi colori autunnali appartengono solo a pochi luoghi in Italia, sei tanto fortunata!

    RispondiElimina
  5. Anche da te (come da un rosetoinviacerreto) trovo immagini stupende!! SEmbra quasi di essere li.... e che colori!
    Tra due giorni inizia l'inverno... è finito il clima mite... ma io sono contenta

    A presto
    Cinzia

    RispondiElimina
  6. Magnifiche fotografie a dimostrazione (oltre alla bravura dell'operatore) di un autunno ancora rigoglioso: sicuramente sarà il ritardo di luna come dice la Pia.
    La luna è in ritardo pure qui (Molise): questa mattina, nel mio giardino, ho fotografato dei boccioli di rose spolverati di neve!
    Rose rosse con zucchero a velo: una meraviglia!
    Un bacio.

    RispondiElimina
  7. Queste sì che sono immagini, brava.

    RispondiElimina