lunedì 11 febbraio 2013

Non habemus Papam.

Che notizia! Il Papa va in pensione! Roba da matti, ha ragione Vendola, questa è la Storia, Storia con la esse maiuscola! Comunque una buona notizia, almeno per un motivo, che toglie il sipario a Silvio. Francamente, neanche per motivi politici, di Silvio io non ne posso più, con tutte le cavolate che spara. Il condono tombale mi ha nauseato: praticamente la legalizzazione dei reati in tutti i settori. Ora per fortuna si parlerà del Papa almeno fino al 25 febbraio e ci lasceranno decidere in santa pace di che morte morire con le elezioni.

Ma torniamo al Papa. Quanti pensieri mi ha suscitato! Mi ha ricordato Habemus Papam di Nanni Moretti... Avrà perduto la fede? In ogni modo fare il Papa in questa situazione per un anziano sacerdote deve essere un'opera titanica, penso solo a tutti i casi di pedofilia e alle famiglie omosessuali. In negativo e in positivo il rovesciamento di tutti gli schemi. Era sconvolto dalla notizia anche Padre Lombardi che rileggeva la dichiarazione del Papa cercandoci dentro qualcosa che chiarisse le idee anche a lui.

Provo ad immaginare: il Papa legge uno scritto durante il Concistoro, un sonnacchioso Concistoro in cui si leggono di solito le vite dei santi. Lo scritto è in latino, e lì per lì i convenuti dormicchiano, non si sforzano neanche tanto di capire, ma poi qualcuno afferra di che  si tratta... il Papa lascia, dopo le ore 20 (fuso orario di Roma) del 28 febbraio prossimo, fra una quindicina di giorni, finirà di essere Papa. L'ultima volta è successo centinaia di anni fa.
Che dice Nostradamus?
L'altro grande vecchio, Napolitano, ancora perfettamente presente e attivo, pronuncia parole piene di rispetto e dice che si tratta di una decisione coraggiosa. Il pensiero va all'altro Papa, Giovanni Paolo secondo, il polacco, che non mollò fino alla fine, pur minato dal Parkinson e, non so perché, io lo apprezzai tanto in quel periodo finale della vita. Forse perché un Papa è un pastore, un padre (Papa/ papà) e non solo un Capo di Stato e una figura ufficiale. Vedergli affrontare la morte debole e forte insieme, non domato, è stato un grandioso esempio anche per chi, come me, sta al margine della chiesa, diciamo pure fuori confine.
 Immagino che i cattolici  vivranno questa scelta come un abbandono, ma non saranno disposti a riconoscerlo. Questo Papa è tedesco, appare razionale, colto e rigido, difficile per lui essere elastico e illuminato come lo era il cardinale Martini, che d'altra parte in qualche modo se lo poteva permettere, poteva essere soprattutto un uomo di fede, non essendo Papa. Vedi quanti pensieri  saltano fuori e seguendo ognuno si andrebbe molto lontano. Ma io fra poco vado in pizzeria ... essendo toscana mi si formano nella mente le immagini di almeno due vignette: una col Papa che ha inforcato un paio di occhiali neri e sta comodo su una sdraio in una spiaggia tropicale, con le gambe accavallate.
L'altra col Papa , fra un paio di mesi , in una birreria di Monaco, con una pinta di birra rossa che dice "Al diafolo! Qvesti italiani mi afefano proprio scocciato. Prosit!"

PS: scrivo raramente dei post scriptum , ma questo ci vuole proprio. La mia figliola grande nel corso del tempo ha detto più volte che da grande voleva fare il Papa. Perché lei quando è in forma e allegra fa morir dal ridere. Oggi l'ho chiamata per dirle se sapeva che il posto era vacante dal 28/02 prossimo, di mandare un curriculum. Ha detto che lo farà, che spera che lo stipendio sia buono.


23 commenti:

  1. Lorenzina, le tue fignette zono meglio di quelle del Corriere! Prosit! (che è una parola latina)

    RispondiElimina
  2. Non ho ancora letto tutto, lo faccio in serata. Ma quel poco che ho letto mi ha già fatto ridere. Certo che è una notizia! Che dimostra anche quanto resta importante la figura del Papa, credenti o meno che si sia. A me piace questa notizia. Dimostra rispetto per se stesso, per la debolezza umana, per un giusto riposo, per un lavoro lucido e di qualità. Bravo Benedetto, si è guadagnato qualche punto...

    ciao Lorenza, ritorno per finire di leggere!


    @Paola Delfina: Prosit, è l'equivalente svizzero di cin-cin!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pro sit, ovvero "sia pro", sia favorevole, è latino :)

      Elimina
    2. Certo! Ma pensa che percorso... soprattutto considerando che è prettamente utilizzato nel dialetto svizzero...

      Elimina
  3. Per il momento mi limito a prendere atto! Certo, sulle prime non potevo credere alla notizia: per sincerarmene ho dovuto compiere un giro tra giornali online e news televisive.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adriano, lo dici a me, che ho acceso la televisione e letto i sottotitoli e non ci volevo credere: fra 15 giorni circa siamo "Spapati"!

      Elimina
  4. Belle le vignette!
    Io sono completamennte fuori dalla chiesa però trovo in questa decisione un coraggio straordinario e una capacità rivoluzionaria reale in un papa che tutto pareva meno che capace di stupire e di spiazzare ogni stereotipo. Che questo esempio di libertà ci venga da un tedesco considerato rigido e poco elastico mi pare ancor più sorprendente. Che un papa ammetta i propri limiti umani che non condivida e" spettacolarizzi" il proprio dolore, che non faccia di se stesso una reliquia vivente o un santino da venerare mi pare un esempio " stoico" da rispettare.
    Se poi si apre una possibilità di lavoro per tua figlia, ancora meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo anche su questo, benché sia il contrario di quello che ho scritto prima. Il Papa Woityla mi faceva tanta pena alla fine e il dolore era spettacolarizzato, ma sempre dolore, e anche nasconderlo il dolore , e non farne spettacolo e mercato mi pare ugualmente giusto..

      Elimina
  5. Il Papa va in pensione. E noi, quando ci potremo andare, in pensione? dovremo schiattare sul posto di lavoro, come il tuo pizzaiolo alla bocca del forno? E intanto i nostri figli saranno a spasso, e saremo noi a rubar loro il posto, noi vecchi decrepiti e rinco... come si dice in Toscana. Beato il tu' marito, Lorenza cara, che si è tolto dai piedi da quell'ufficio!

    RispondiElimina
  6. Mi stai aiutando a capire....

    RispondiElimina

  7. MA ALLORA ANCHE IL PAPA E' COMUNISTA !!!! Che lo fossero la Littizzetto Crozza e Fazio con tutti i dirigenti rai era cosa ormai assodata, che lo siano probabilmente tutti quelli che ascolteranno Sanremo lo possiamo lecitamente sospettare, ma che il Papa si dimetta in piena campagna elettorale togliendo visibilità a Silvio.... Alfano fa bene a disertare la cerimonia in Vaticano per i Patti Lateranensi, inutile andare in un covo di Cardinali vestiti a questo punto non a caso di rosso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo considerato la cosa sotto questo punto di vista, potrebbe essere una manovra dei comunisti, alleati col Papa rosso, che ha le mani in pasta nella banca dei comunisti... vado a letto, mi si chiariranno le idee dormendo.

      Elimina
  8. Ti ho scoperta da pochi giorni e mi stai illuminando circa alcune perplessità! Lo so che non sono abbastanza comprensibile ma mi capisco io e forse un giorno capirai pure tu! Per adesso ti ringrazio tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so chi sei e non capisco granché , le cacce al tesoro e gli enigmi mi piacciono solo se ho qualche indizio... ma se va bene per te siamo a posto così!

      Elimina
  9. Scusami non voglio fare la misteriosa, sei una persona molto sensibile e tutto ciò che racconti è bellissimo. Mi fai comprendere degli aspetti che non conoscevo o non riuscivo a capire! Scusami ancora, continuerò a sbirciare nel tuo blog e piano piano proverò ad esprimere quello che anche io ho dentro e magari imparerai a conoscermi. Scusami ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivo qui qualcosa che forse dovrei scrivere in un post. Lascio liberi i commenti. E' capitato una volta sola qualcuno che disturbava , ho cancellato i suoi commenti e la cosa è finita lì. Però dà fastidio. Normalmente questo blog è come una casa di campagna in un paesino come quello dove andavo da bambina, dove la gente si conosce tutta e si può lasciare la chiave di casa nella toppa. Sono stata fortunata a trovarmi in questa parte del WEB, con persone gentili e sensibili, d'altra parte qui si parla di giardini e di una vita vissuta senza eccessi e con una certa dose di fatica e può interessare solo certi tipi di persone. Di una certa età, come me, con qualche eccezione di ragazze giovani che capitavano da queste parti. Nella mia vita non ho molti nemici, ma dietro un commento anonimo posso pensare che si celi uno di questi, magari irritato perché ha letto un post e si è riconosciuto. E' capitato perfino con una persona amica che pensasse di riconoscersi, anche se non mi riferivo a lei, ma purtroppo sono diretta e a volte inopportuna, perché uso questo spazio come ripostiglio dei pensieri. Gira quanto ti pare per il blog, è scritto almeno con sincerità, con l'intento di migliorarmi e confrontarmi, ma ti prego di usare un nome, falso, un nick name che mi permetta di riconoscerti, grazie.

      Elimina
  10. Ma dove sono le vignette che io non le vedo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le vignette sono da immaginare...

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Ecco, adesso che ho letto tutto il post, mi è chiaro! Anzi, mi sono chiare le vignette. Una in effetti era uguale alla mia... infatti ho proprio pensato che dopo la visita a Cuba, si sarà detto che nella vita c'è di meglio che fare il Papa... ;)))

      Io comunque resto dell'idea che ha fatto bene. Il Papa non è un papà, e nemmeno un pastore perché altrimenti i cattolici sarebbero delle pecore (nonstante la metafora solitamente usata...) e poi anche i figli prima o poi crescono...
      Baci
      Cinzia

      Elimina
  11. ok un po' i sono meravigliato anc'io...non foss'altro perchè un annuncio di questo tipo per carnevale mi pareva sospetto...poi in campagna elettorale...ma ripensando agli scandali e probablente anche ai processi in cui il papa stesso credo sarà presto coinvolto...non mi sembra per niente strana come notizia...certo lo scandalo della pedofilia coperta e quello del mps con lo ior che è sempre in mezzo quando si parla di operazioni finanziarie strane e massoneria...e i documenti del maggiordomo ecc...inoltre pare che il vaticano abbia ritirato tutti i suoi soldi dale banche italiane e li ha portati in germania...Ad ogni modo credo che il papa più che rosso sia nero...non solo politicamente ma anche dal punto di vista profetico...

    RispondiElimina
  12. Io credo che si sia ritiratoperchè stanco e basta
    Figuriamoci se con la faccia di bronzo che hanno
    vanno a ritirarsi per lo scandaro MPS o per quello dei pedofili
    ma il primo sono mesi che si sa che ci son dentro fino al collo
    per aver "convinto" quelli di MPS a comprare da Santander
    (compagnia delle opere) il banco ambrosiano.
    Il secondo ormai in america si son vuotate le casse
    per risarcire le vittime della pedifilia
    Ma non sarebbe meglio farli sposare?
    si sposino con una donna o con un uomo, a noi non ci fa differenza
    ma almeno no si fottono i nostri ragazzini.

    RispondiElimina
  13. forse hai ragione, comunque sembra che un tribunale abbia richiesto l'arresto del papa per l'uccisione di miglaia di bambini nativi del canada,dall'ottocento fino ai giorni nostri...tutti omicidi ben documentatinegli ultii due anni,con tante testimonianze e ritrovamento di ossa...enon a caso il papa si è nascosto all'interno del vaticano in un convento di clausura,senza quindi rinunciare all'immunità...cosa che sarebbe successa se fosse tornato in germania ad esempio.
    La richiesta di arrestoè di circa una settimana precedente alla sua abdcazione

    RispondiElimina